Il versamento in contanti per esiguità può essere richiesto nel caso in cui l’importo della sua prestazione di libero passaggio è inferiore al suo contributo annuo.

Il versamento in contanti in seguito ad attività lucrativa principale indipendente è possibile esclusivamente dopo la notifica presso la cassa di compensazione AVS. Un’attività indipendente a titolo accessorio non è sufficiente.